La lunga collaborazione con Annibale Ruccello, il celebre e compianto drammaturgo prematuramente scomparso nel 1986, mi ha dato la possibilità di sviluppare un senso scenico della musica, alla stregua della visione scenografica e costumistica.

Questa concezione allo stesso tempo soggettiva ed oggettiva ha poi informato le diverse strade che ho intrapreso nell'ambito della composizione musicale: musica da camera, pezzi strumentali per chitarra, canzoni, lavori didattici.

Oltre a molta musica per teatro ho scritto le colonne sonore dei film "Quadro d'autore" per la regia di Pietro Sagliocco (1991), "Ferdinando, uomo d'amore" per la regia di Memè Perlini (1990), "L'ultimo guerriero" per la regia di Romolo Guerrieri (1984).

 

"Homages" sono le mie più recenti composizioni originali per chitarra (Ut Orpheus Edizioni) in omaggio a due musicisti e due poeti che hanno avuto un significato profondo nella mia vita e hanno influito anche sul mio modo di concepire e praticare la musica: Erik Satie, Jon Lord, Gregory Corso e Philip Larkin. Un lavoro, recentemente inciso da Giacomo Bigoni nel suo CD Extreme Guitar Solo, a cui tengo in modo particolare e che mi fa immensamente piacere veicolare a giovani e talentuosi chitarristi emergenti, sperando possa concretamente arricchire l'attuale repertorio concertistico. TRAILER  - INTERVISTA per "L'Arpeggio", 19/02/2017

L "Homage to Erik Satie", brano di apertura degli Homages, è stato selezionato tra gli studi obbligatori per il compimento del II ciclo del programma di chitarra classica presso la Confédération Musicale de France (CMF), la più importante federazione francese di associazioni musicali e artistiche (oltre 4500 associati) del cui comitato d'onore hanno fatto parte nomi quali Pierre Boulez e Maurice André.

VAI ALLA PAGINA

Chitarra acustica (04-2017)
"Conosciamo Carlo de Nonno come una persona di grande apertura mentale e curiosità culturale, che coniuga con passione le sue origini ‘classiche’ con un attivo interessamento verso il nostro mondo ‘acustico’ ... Questa sua trasversalità è confermata appieno in “Homages for Guitar Solo”, una raccolta di quattro composizioni originali edita da Ut Orpheus, che segue le sue “3 Piccole Suites” per chitarra del 2008 sempre per Ut Orpheus. ...Le quattro composizioni offrono un lungimirante tentativo di costruire una scrittura semplice e ‘classica’, ma ‘contemporanea’, coniugata con sonorità moderne, aperta a variazioni ritmiche intriganti e armonizzazioni anche ardite..." (Andrea Carpi) LEGGI TUTTO

 

Frutto di lunghi studi sulla chitarra e di una consolidata esperienza nel campo della musica per teatro, le 3 piccole Suites coniugano espressività, tecnica e ricerca timbrica, in un linguaggio "semplice", adatto a chi (giovani studenti, amateurs, professionisti e insegnanti) intende avvicinare un mondo espressivo lontano dai consueti tracciati  accademici.

Soundboard n. 1 (2010)
"Here’s a clever idea that should be done more often: extended multi-movement works written specifically for children and beginners. ... All in all, quite a fine book and a boon for teachers seeking new material". (David Norton)

Classical Guitar Magazine (02-2010)
"... A couple of pieces are of particular interest: 'Nuvole' (clouds), with its expressive and poignant melody line, has a particularly attractive emotive quality to it and the joyful and dynamic 'Tarantatango' certainly gets the pulse racing. ... The presentation, it has to be said, is excellent throughout and the book does have a most eye-catching front cover". (Steve Marsh).